cinemAutismo 2013

Martedì 2 Aprile
Cinema Lux – Galleria San Federico 33, Torino
Ore 20.45
El viaje de María (E, 2010, 5’43”) di Miguel Gallardo – v.o. sott. it.
Il viaggio di due genitori alla scoperta della disabilità della figlia María, raccontato attraverso l’uso di disegni animati.

 
Crazy in love (USA, 2005, 92′) di Petter Næss
Donald, un giovane tassista con autismo, è il fondatore di un’associazione che raccoglie persone con la sua stessa disabilità. Un giorno conosce Isabel, un’eccentrica ragazza con sindrome di Asperger, e finisce per innamorarsene.

Intervengono:

  • Dott.ssa Marina Gandione, Coordinatore Centro D.D.P.S – Dipartimento Universitario di Neuropsichiatria Infantile – Ospedale OIRM-Sant’Anna
  • Fabrizio Serra, Direttore Fondazione Paideia Onlus
  • Stefania Goffi, Referente per il Piemonte del Gruppo Asperger Onlus
  • Arianna Porzi, Presidente ANGSA Piemonte sezione di Torino Onlus

Sabato 6 Aprile
Il Movie – Via Cagliari 42, Torino
Ore 17.00
No Word for Autism (USA, 2012, 14’09”) di Elinor Pierce e Rachel Antell – v.o. sott. it.
Un gruppo di Somali emigrati in Minnesota viene per la prima volta a contatto con l’autismo, una disabilità sconosciuta nel loro paese d’origine.

 
Fly Away (USA, 2011, 85′) di Janet Grillo Anteprima italiana – v.o. sott. it.
Vincitore del premio per la miglior sceneggiatura allo Swansea Bay Film Festival e come miglior film e miglior interprete all’Arizona International Film Festival
Jeanne è la madre di Mandy, una ragazza autistica con la quale ha instaurato un rapporto molto stretto e quasi simbiotico. Quando la figlia comincia ad avere seri problemi di comportamento a scuola, Jeanne deve compiere la difficile scelta di affidare Mandy a una struttura specializzata.

Intervengono:

  • Dott.ssa Patrizia Gindri, Responsabile del Servizio di Psicologia del Presidio Sanitario San Camillo di Torino
  • Oretta Lippi, ANGSA Piemonte sezione di Torino Onlus

Ore 20.45
OC87: The Obsessive Compulsive, Major Depression, Bipolar, Asperger’s Movie (USA, 2010, 92′ ) di Bud Clayman, Glenn Holsten e Scott Johnston Anteprima italiana – v.o. sott. it.
Bud Clayman, un uomo di mezza età con la sindrome di Asperger che soffre di disturbo ossessivo-compulsivo, dopo aver subito un ricovero, decide di tornare al suo sogno, la regia, e di mostrare alla telecamera il suo modo di vivere, sentire e vedere.

Intervengono:

  • Dott. Roberto Keller, Psichiatra – Ambulatorio disturbi pervasivi dello sviluppo in età adulta ASL TO 2
  • Giuseppe Cacace e Marco Manservigi, co-curatori dell’AS Film Festival

Domenica 7 Aprile
Hub Multiculturale Cecchi Point – Via Cecchi 17, Torino
Ore 17.00
InsideAut (Italia, 2012, 8’36”) di Rocco Riccio
La storia di un contatto fulmineo, improvviso e casuale, tra un uomo con autismo e una donna.

 
Gricelda and Selena (USA, 2012, 14’35”) di Cedar Sherbert e Howard Duy Vu – v.o. sott. it.
Ritratto di una madre single di origine messicana con la figlia adolescente autistica. Gricelda protegge Selena dal bullismo e cerca di incoraggiarla nella sua passione per la matematica.

 
Today’s Man (USA, 2006, 52′) di Lizzie Gottlieb Anteprima italiana – v.o. sott. it.
Per sei mesi Elizabeth Gottlieb ha ripreso il fratello Nicky per raccontare la sua vita da persona con sindrome di Asperger.

Intervengono:

  • Rocco Riccio, autore di “InsideAut”
  • Dott.ssa Mirna Cola, antropologa e autrice di “Ragionevolmente differenti”, Odoya editore, 2012
  • Stefania Goffi, Referente per il Piemonte del Gruppo Asperger Onlus

Ore 20.45
Je m’appelle Nathan (F, 2012, 1’56”) di Benoît Berthe
L’autismo come metafora di un bambino che non riesce a dormire a causa di un uccellino di carta nella sua testa. Progetto nato per la scuola di animazione SUPINFOCOM di Valenciennes.

 
Sensory Overload – Interacting with Autism (USA, 2012, 2’17”) di Miguel Jiron
La tecnica dell’animazione per mostrare l’insieme di sensazioni sensoriali che può provare una persona con autismo.

 
Maria y yo (E, 2010, 80′) di Féliz Fernández de Castro Anteprima italiana – v.o. sott. it.
Miguel Gallardo, regista di “El viaje de María”, racconta le vacanze passate con la figlia María alle Canarie alternando a momenti reali disegni animati

Intervengono:

  • Dott. Maurizio Arduino, Responsabile del Centro Autismo e Sindrome di Asperger (C.A.S.A.) – Mondovì ASL CN 1
  • Tiziana Volpi, ANGSA Piemonte sezione di Torino Onlus

Lunedì 8 Aprile
Cinema Massimo – Via Verdi 18, Torino
Ore 20.45
Voices from the Spectrum (USA, 2012, 10’36”) di Alex Plank, Mark Jonathan Harris e Marsha Kinder – v.o. sott. it.
Persone con autismo e sindrome di Asperger raccontano la loro esperienza: dalla diagnosi fino al loro modo di affrontare la vita di tutti i giorni.

 
Ocean Heaven (CN/HK, 2010, 96′) di Xue Xiaolu – v.o. sott. it.
Vincitore del premio come miglior film, miglior regista esordiente e miglior attore agli Shanghai Media Awards.
*Per gentile concessione di Edko Film Ltd.
Sam Wong lavora nell’acquario della sua città dove si reca sempre con il figlio autistico Dafu. Quando scopre di avere un cancro, l’uomo, mentre tenta di insegnare al figlio ad essere più autonomo, inizia la difficile ricerca di una struttura che possa accogliere Dafu.

Intervengono:

  • Dott. Mauro Adenzato, Professore associato in Psicologia Generale presso l’Università degli Studi di Torino
  • Stefania Goffi, Referente per il Piemonte del Gruppo Asperger Onlus
  • Tiziana Melo De Acetis, Vicepresidente di ANGSA Piemonte sezione di Torino Onlus

Dal 2 al 7 aprile presso il Cecchi Mangia in Via Cecchi 17 (Torino) sarà inoltre possibile visitare la mostra fotografica di Arianna Sterpone “Le parole non sono poi così importanti”. L’autrice sarà presente per commentare la mostra domenica 7 aprile durante la rassegna.